Home / Consigli per dimagrire / GLI INTEGRATORI NATURALI CHE TI PERMETTONO DI EVITARE I FARMACI

GLI INTEGRATORI NATURALI CHE TI PERMETTONO DI EVITARE I FARMACI

Rate this post

Tutti noi prima di iniziare ad utilizzare un integratore ci chiediamo se funzionerà davvero oppure se sarà la solita fregatura.

E’ vero che alcune volte i vari integratori, che vengono pubblicizzati, non ti permettono di ottenere il risultato sperato, ma non ti devi arrenderci perchè esistono anche integratori validi che ti aiutano a raggiungere i tuoi obiettivi.

Vediamo 4 integratori naturali che aiutano la tua salute e sono potenti quanti dei farmaci ( se non di più!)

BERBERINA

La Berberina è una sostanza bioattiva che viene estratta da alcune piante, che ti aiuta ad  abbassare i livelli di zucchero nel sangue e migliora la tua salute metabolica.

Si ritiene che abbassi lo zucchero nel sangue attraverso numerosi meccanismi, tra cui la riduzione della produzione di glucosio nel fegato e il miglioramento della sensibilità all’insulina.

Gli studi hanno dimostrato che l’assunzione di berberina può abbassare i livelli di zucchero nel sangue in misura simile al popolare farmaco per il diabete: metformina.

In uno studio su 116 pazienti con diabete di tipo 2, la berberina ha abbassato i livelli di zucchero nel sangue a digiuno del 20% e l’HbA1c (un indicatore dei livelli di zucchero nel sangue a lungo termine) del 12%.

La berberina è anche molto efficace per chi vuole ridurre il colesterolo LDL ed abbassa i trigliceridi nel sangue. Inoltre, grazie alla riduzione dei livelli di pressione sanguina, la berberina riduce il rischio di malattie cardiache.

La berberina ha anche dimostrato di avere effetti antibatterici e può essere protettiva contro l’insufficienza cardiaca, il cancro e il morbo di Alzheimer.

La berberina è un integratore molto potente, con una vasta gamma di effetti biologici perciò prima di utilizzarla consulta il tuo medico.

PIPERINA E CURCUMA

Piperina e curcuma sono un accoppiata vincente e sempre più popolare. La curcuma è nota perchè dà al curry il suo colore giallo, inoltre è stata utilizzata per migliaia di anni come erba medicinale. Quando utilizzata insieme alla piperina diventa molto più bio dispersibile, quindi il corpo la assorbe meglio.

La curcuma contiene una potente sostanza biologicamente attiva chiamata curcumina, la quale vanta moltissimi benefici per la salute, tra cui quello di combattere l’infiammazione a livello molecolare bloccando una molecola di segnalazione infiammatoria chiamata NF-kB.

È così efficace che in alcuni studi è stata paragonata favorevolmente ai farmaci antinfiammatori, senza effetti collaterali di rilievo.

Ad esempio, ha dimostrato di essere molto efficace nel trattamento dell’artrite. In uno studio su 45 pazienti con artrite reumatoide, 500 mg di curcumina al giorno erano più efficaci del farmaco antinfiammatorio diclofenac.

La curcumina ha anche numerosi altri benefici per la salute. Si tratta di un potente antiossidante, può migliorare la salute del cuore, e può aiutare a prevenire il cancro e l’Alzheimer.

Secondo uno studio, la curcumina può anche aiutare a combattere la depressione. In questo studio su 60 pazienti depressi, la curcumina era efficace quanto il farmaco antidepressivo prozac.

La curcumina è scarsamente assorbito, quindi è meglio combinarla con la Piperina per migliorarne l’assorbimento del 2000%.

RISO ROSSO

Tra i farmaci più prescritti al mondo vi sono le statine. Queste hanno la funzione di inibire la produzione di colesterolo nel fegato, portando a una significativa riduzione dei livelli di colesterolo nel sangue.

Il Riso Rosso contiene una statina naturale, che può aiutarti se necessiti di abbassare il colesterolo e prevenire le malattie cardiache.

Inoltre, il riso rosso contiene una chiamata monacolina K, che è identica alla statina presente nei farmaci come la Lovastatina.

Secondo una revisione che ha esaminato 93 prove controllate, il riso rosso può abbassare il colesterolo totale di 34 mg/dL, LDL di 28 mg/dL, trigliceridi di 35 mg/dL e aumentare HDL (il colesterolo “buono”) di 6 mg/dL, in media.

In uno studio cinese su 5.000 pazienti affetti da infarto, il riso a lievito rosso ha abbassato il rischio di successivi attacchi cardiaci del 45% e ha ridotto il rischio di morire durante il periodo di studio del 33%.

Purtroppo, la quantità del principio attivo può variare fino a 100 volte, a seconda della marca di riso rosso.

Pertanto, non vi è alcuna garanzia che si sta ottenendo una dose farmacologicamente attiva, e potrebbe non funzionare così bene come ha fatto negli studi.

Tieni presente che, anche se “naturale”, il riso rosso funziona proprio come un farmaco statinico e può avere effetti collaterali simili, perciò prima di utilizzarlo rivolgiti al tuo medico.

AGLIO

L’aglio è uno degli ingredienti più gustosi al mondo, ed è stato utilizzato come pianta medicinale per molto tempo, anche dai Greci e dai Romani.

I principali effetti dell’aglio sono mediati dal suo composto attivo, l’allicina, che è altamente benefico per la salute del cuore.

Vari studi hanno dimostrato che l’aglio può abbassare il colesterolo totale e LDL di circa il 10-15%, in media.

Ancora più importante, può abbassare significativamente la pressione sanguigna, un importante fattore di rischio di infarto, ictus, malattie renali e morte prematura.

Nelle persone con pressione alta, l’aglio può abbassare la pressione sanguigna sistolica di 8,4 mmHg, e la pressione sanguigna diastolica di 7,3 mmHg, in media.

In uno studio su 210 persone con pressione alta, l’estratto di aglio invecchiato era ancora più efficace dell’atenololo.

L’aglio  efficace nel potenziare la funzione immunitaria e aiutare a combattere il comune raffreddore, la malattia infettiva più comune al mondo.

In uno studio, ha ridotto il numero di raffreddori del 63% e la durata dei sintomi del raffreddore del 70%, ovvero da una media di 5 giorni a una media di 1,5 giorni.

Ricorda che gli integratori, per quanto efficaci, non possono mai sostituire uno stile di vita sano con cibo vero, esercizio fisico e buon sonno.

Detto questo, questi integratori naturali possono essere utili per le persone che hanno bisogno di “assistenza biologica”, ma vogliono comunque mantenere le cose il più naturale possibile.

Tieni presente che questi integratori sono incredibilmente potenti e devono essere trattati con rispetto, quindi, prima di utilizzarli consultati con il tuo medico.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

4 + tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.